Con la App E.V.A. © (Exhibit Virtual Art), nata dalla progettazione dei curatori Debora Ferrari e Luca Traini in stretta collaborazione con l’artista e sviluppatrice Biancamaria Mori, che fa parte da anni di Neoludica e responsabile di API srl, è possibile conoscere il mondo delle arti contemporanee che il medium videoludico sta facendo nascere, da oltre un decennio, tante diverse esperienze artistiche.

La mostra è stata lanciata durante RomevideogameLab: prevista inizialmente negli Studi di Cinecittà, grazie a E.V.A. si è trasferita in uno spazio virtuale, percorribile in 3D come nello scenario di un videogioco. Settanta opere circa vengono disposte in una galleria virtuale per raccontare le game art e i loro autori nella scena italiana.

Un corner particolare, sempre virtuale, sarà dedicato all’arte di Assassin’s Creed ® di Ubisoft e alla Virtual Photography. Tra gli artisti in mostra: Samuele Arcangioli, Luca Baggio, Cristiano Bonora, Emanuele Bresciani, Ida Cirillo, Giulia Colombo, Francesco Delrio, Alessandro Dimauro, Aurora Di Napoli, Gasoline Photography di Davide Di Tria, VP Sharing Panda di Francesco Favero, Valeria Favoccia, Federico Ferrarese, Claudia Gironi, Daniela Masera, Biancamaria Mori, Monique Pasini, Mauro Perini, Ivan Porrini, Francesco Rossini, Giuditta Sartori, Filippo Scaboro, Cristian Scampini, Federico Vavalà, e molti altri che fanno parte del Primo Catalogo ragionato degli Artisti Digitalisti Italiani, edito da Neoludica Trarari TIPI.

 

Scarica la mostra

sala_cinema.png