L’8 marzo 2019 Q Academy ha realizzato una giornata di formazione presso Palazzo Massimo a Roma, promossa da DG Musei|Mibac e da Istituto Luce Cinecittà|RVGL.

Il corso, destinato a circa 50 funzionari dei Poli Museali, era finalizzato a comprendere e mettere a punto strategie, approcci ed esperienze per l’utilizzo dei videogames nei musei che nei conforti del gaming sono passati da una ormai lontana contrapposizione ad un interesse ad una collaborazione ancora non pienamente compiuta.

Sono intervenuti Luca Melchionna (giornalista e imprenditore) sui modelli di produzione, Thalita Malagò e Adriano Bizzoco di AESVI su come realizzare un videogioco per un museo, Alessandra Gobbi (funzionario DG Musei) sui videogiochi nei luoghi della cultura, Augusto Palombini (ricercatore CNR ITABC) e Antonio Tarasco (dirigente DG Musei) sugli aspetti giuridici e di Sofia Pescarin (ricercatrice CNR ITABC) sulle “regole d’oro” per progetti interattivi nei musei.

800x800-8-3.jpg